Serena Ballista

Serena Ballista nasce il 5 ottobre del 1985 a Modena, dove vive oggi con il marito, le figlie, un cane, due gatti e le sue piante. Studia Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e l'Universität des Saarlandes di Saarbrücken in Germania e si laurea con lode nel 2010 con una tesi di ricerca intitolata La medicalizzazione dell'evento nascita. L'esproprio tecnologico del parto e la sua legittimazione da parte delle donne, che verrà insignita qualche mese più tardi del Premio «Renata Bergonzoni». Collaborando con l'Unione donne in Italia di Modena, per la quale diventa presidente nel 2014, e con il Centro documentazione donna di Modena, del quale è socia attiva, lavora con passione come ricercatrice e formatrice esperta in studi di genere anche nell'ambito di progetti europei. Viene nominata all'interno del Comitato d'onore, prima, e della Giuria, dopo, del Premio «Immagini amiche» indetto dall'UDI Nazionale e dall'Ufficio italiano del Parlamento europeo. Insieme a Judith Pinnock, psicologa e formatrice italiana, è autrice di Bellezza femminile e verità. Modelli e ruoli nella comunicazione sessista (Lupetti, 2012) e A tavola con Platone. Esercitazioni e giochi d'aula sulle differenze culturali, sessuali e di genere (Ferrari Sinibaldi, 2012). Una stanza tutta per me è il suo primo libro per l'infanzia.