Edizione cartacea:
Formato:
brossura cucita, 13 x 21 cm
Pagine:
94
ISBN:
9788890860522
Prezzo:
€ 13,00 (sconto 15%)
€ 11,05
Laurie Penny,
Traduzione di Francesca Frulla

Meat Market. Carne femminile sul banco del capitalismo

Nella nostra società il cannibalismo consumista divora anche il corpo femminile e le donne sono, a un tempo, consumatrici e consumate.

L’analisi di Laurie Penny, columnist dell’Indipendent e stimata giornalista britannica pubblicata in Italia dalla rivista Internazionale. Il libro svela i meccanismi capitalistici che impoveriscono le potenzialità femminili e offre una prospettiva di cambiamento. Palese o nascosto, il «cannibalismo consumista» è legato alla persona nella sua interezza: dalla sessualità al lavoro, dalla fame ai consumi, alle migrazioni, ai disturbi alimentari.
In poche pagine Penny ci consegna la necessità di un’azione comune, da parte di uomini e donne, per rendere più equa la società.

«Meat Market è un grande contributo alla comprensione
dell’iniquità di genere e una sfida al cambiamento.»

The Oxonian Review

«A soli 24 anni Laurie Penny, giornalista e attivista, è già un’opinionista rispettata»
The independent

«Un ottimo primo libro sul femminismo»
Peace News

Esaurito - In ristampa